Eventi e Fiere

A Torino la terza edizione di Viva L’Auto

Dal 14 al 16 ottobre Piazza Vittorio ospiterà l’unico grande evento automobilistico nell’anno dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Foto A Torino la terza edizione di Viva L’Auto

Sarà Torino, città che è stata la prima capitale, la sede della terza edizione di “Viva l’Auto”, evento abbinato al prestigioso premio UIGA “Auto Europa 2012”. Cuore della manifestazione, attraverso la quale i giornalisti italiani dell’automotive intendono sottolineare i valori della mobilità e dell’industria automobilistica, la centralissima Piazza Vittorio. Dal 14 al  16 ottobre, dunque, nel cuore della città, il grande pubblico potrà ammirare tutte le candidate al Premio “Auto Europa”, ma soprattutto avrà modo di toccare con mano le nuove tecnologie di cui sono dotati i modelli a emissioni zero o a bassissime emissioni. Quindi, auto elettriche, ibride, a Gpl o metano, e quanto di più ogni singola casa riuscirà a portare nell’area ECO TEST DRIVE dell’Evento.

 

Sempre in tema di ambiente “Viva l’Auto” ospiterà anche la partenza dell’ECORALLY press, gara di regolarità riservata ai veicoli ecologici che vedrà rappresentanti della stampa italiana partire proprio da Piazza Vittorio per raggiungere il Vaticano, la domenica mattina. Ma “Viva l’Auto” significa anche sicurezza stradale, tema al quale saranno dedicate molte delle attività di piazza, a partire dai più piccoli, con il circuito da percorrere in bicicletta denominato “Michelin Bike Ride”, per arrivare ai simulatori e a lezioni di guida sicura con piloti che coinvolgeranno invece il pubblico più adulto.

 

Fin dalla sua prima edizione, tenutasi a Firenze, “Viva l’Auto” intende rimarcare l’impegno profuso dall’industria del settore allo scopo di migliorare la qualità dell’aria, assicurando un fattivo contributo al problema delle emissioni, e per rendere i veicoli sempre più sicuri. A Torino, il pubblico avrà nuovamente modo di prendere atto dei progressi conseguiti dal settore, rendendosi conto di come gli investimenti compiuti stanno centrando l’obiettivo con continui margini di miglioramento: i veicoli di oggi sono più sicuri ed efficienti. Dal mondo dell’auto, dunque, fatti, non parole.

 

All’esposizione e alla possibilità di provare le auto a emissioni zero e a bassissime emissioni, si aggiungeranno, come nelle precedenti edizioni, momenti di dibattito dove gli “stati generali” della mobilità controbatteranno, prove e dati alla mano, agli  attacchi strumentali rivolti al comparto. In contemporanea, i giornalisti UIGA, eleggeranno la 26a Auto Europa, ossia quel modello prodotto nel Vecchio Continente che più di altri si è distinto per stile, efficienza, prestazioni, rapporto qualità-prezzo. Coinvolto nell’iniziativa sarà anche il rinnovato Museo dell’Automobile di Torino che ospiterà il convegno finale di “Viva l’Auto” e la serata di gala durante la quale avrà luogo la proclamazione dell’Auto Europa 2012.