Berline

Nuova Audi A6. Avanguardia nella classe business

Ancora una volta Audi definisce nuovi parametri: nella primavera 2011 arriverà nelle Concessionarie la nuova A6. L’erede della berlina business di maggior successo al mondo presenta una serie di nuove soluzioni tecniche. (Fotogallery)

Foto Nuova Audi A6. Avanguardia nella classe business

Grazie all’alta percentuale di componenti in alluminio la carrozzeria risulta molto leggera. La gamma dei sistemi di assistenza e dei sistemi multimediali è molto ampia, intuitivi i comandi.

 

L'Audi propone la nuova A6 in cinque motorizzazioni: due a benzina e tre TDI. La gamma di potenze va da 177 CV (130 kW) a 300 CV (220 kW). In un secondo momento vedrà la luce la A6 hybrid, che coniuga la potenza di un grande V6 con i consumi di un quattro cilindri. Anche per quanto riguarda i sistemi di trasmissione la Audi mette a disposizione molteplici soluzioni. In tutti i modelli TFSI e TDI, infine, il sistema di regolazione “Audi drive select” è stato arricchito di una nuova modalità: il programma “efficiency”.

 

Con la nuova A6, ormai giunta alla settima generazione, la Audi rivoluziona il segmento delle vetture di categoria superiore e, grazie alle innovazioni tecniche introdotte e all’impiego della struttura leggera in alluminio, si appresta ad aggiungere un ulteriore capitolo alla storia di grandi successi già scritta dalla A6.

 

Il design sprigiona sportività ed eleganza. La berlina è lunga 4,92 metri e larga 1,87 metri, ma è alta solo 1,46 metri – misure che ne fanno il veicolo dalle proporzioni più sportive della sua categoria. Il cofano motore lungo, la linea del tetto bassa e slanciata e le linee pronunciate delle fiancate delineano un quadro dinamico. I proiettori in tecnologia LED, disponibili come optional, conferiscono al frontale un’espressione decisa.

 

Grazie al concetto intelligente della struttura composita, la carrozzeria della nuova Audi A6 è molto leggera, rigida e sicura. I numerosi componenti in alluminio e gli acciai high-tech ne riducono il peso di circa 30 chilogrammi rispetto al modello precedente e costituiscono così la spina dorsale di una vettura creata tenendo fede ai principi della costruzione leggera in ogni dettaglio.

 

La nuova berlina business pesa, a seconda delle versioni, fino a 80 chilogrammi in meno rispetto al modello precedente. La Audi, pioniere assoluto della costruzione leggera, ha invertito ancora una volta la spirale del peso e aumentato ulteriormente il livello degli standard nella realizzazione di telai e carrozzerie. La A6 2.0 TDI, ad esempio, ha una massa a vuoto di soli 1.575 chilogrammi (guidatore escluso). La carrozzeria presenta anche altri punti di forza. Grazie a materiali e metodi di costruzione moderni, il livello di rumorosità nell’abitacolo è molto basso. L’accurata taratura di tutti i componenti e l’ammortizzazione idraulica dei supporti degli assi e del motore assicurano una risposta eccellente alle vibrazioni.

 

I CINQUE MOTORI - L'Audi propone la nuova A6 con cinque motorizzazioni potenti e molto efficienti a quattro e sei cilindri. I due benzina e i tre TDI erogano una potenza tra 177 CV (130 kW) e 300 CV (220 kW). Tutti i propulsori sfruttano le tecnologie del sistema d’efficienza modulare del Marchio: il sistema innovativo di gestione dell’energia termica, il sistema Start&Stop e il sistema di recupero dell’energia. Rispetto al modello precedente i consumi sono diminuiti anche del 21%, un record.

 

Il motore più parsimonioso della gamma è il 2.0 TDI. In combinazione con il cambio manuale consuma in media 4,9 litri di carburante ogni 100 chilometri, pari a emissioni di CO2 di 129 grammi al chilometro. Successivamente verrà lanciata la A6 hybrid. Con una potenza totale del sistema di 245 CV (180 kW), il 2.0 TFSI e il motore elettrico garantiscono una propulsione sportiva a fronte di consumi medi di soli 6,2 litri di carburante ogni 100 km (dato provvisorio).

 

E' disponibile un’ampia gamma di sistemi di trasmissione, e questo è uno degli ulteriori grandi punti di forza del Marchio. A seconda della motorizzazione è possibile scegliere tra un cambio a sei marce, il multitronic a variazione continua o – e questa è una novità – lo sportivo S tronic. Grazie all’ampia spaziatura delle marce e al basso attrito interno, tutti contribuiscono ad
incrementare l’efficienza di questa berlina.

 

A seconda della motorizzazione, la coppia viene scaricata sull’asfalto tramite trazione anteriore o trazione integrale. La trazione integrale permanente quattro è di ultimissima generazione: il differenziale centrale a corona dentata e il “torque vectoring” assicurano trazione, stabilità e dinamismo eccellenti. In un secondo momento sarà disponibile per le motorizzazioni di punta il differenziale sportivo, che ripartisce la coppia in modo attivo tra le ruote posteriori.

 

Grazie alla grande complessità della sua struttura, l’assetto della nuova A6 concilia precisione sportiva e comfort eccellente. I bracci delle ruote sono in alluminio, il servosterzo è dotato di un nuovo motore elettromeccanico che ne assicura grande efficienza. La berlina monta cerchi di diametro compreso tra 16” e 20”, dietro cui si celano potenti freni.

 

Il sistema “Audi drive select” è di serie in tutte le motorizzazioni; nelle versioni a trazione anteriore il programma elettronico di stabilizzazione (ESP) con meccanismo elettronico di bloccaggio trasversale conferisce all’handling ulteriore agilità. A richiesta sono disponibili le confortevoli sospensioni pneumatiche “adaptive air suspension” con sistema di ammortizzazione variabile controllata. Lo sterzo dinamico, anch’esso a richiesta, sarà disponibile in un secondo momento.

 

L'ELEGANZA SPORTIVA DEGLI INTERNI - L’abitacolo spazioso della nuova Audi A6 riprende lo stile vigoroso degli esterni. Il suo elemento distintivo è un inserto decorativo che avvolge idealmente guidatore e passeggero anteriore e che viene chiamato “wrap-around”. L’elegante parte frontale della plancia accentua il gioco di linee nella zona del cruscotto. I dettagli degli interni testimoniano l’accuratezza con cui la Audi costruisce le sue auto. Tutti i materiali, tra cui un nuovo multistrato impiallacciato, sono selezionati e lavorati accuratamente. A richiesta i sedili anteriori sono dotati di aerazione e funzione massaggio. La luce diffusa e il pacchetto luci interne conferiscono all’abitacolo grande classe.

 

Anche la nuova Audi A6 presenta l’esemplare ergonomia che caratterizza tutti i modelli della Casa dei quattro anelli. Sono di serie l’efficiente climatizzatore automatico comfort e il sistema di comando perfezionato MMI Radio; come optional è disponibile un “head up display” che proietta sul parabrezza le informazioni rilevanti. A richiesta è disponibile anche il sistema di navigazione
MMI plus con “MMI touch”. Il sistema di navigazione con disco fisso può essere ampiamente gestito dal touch pad.

 

Il telefono veicolare Bluetooth online connette la grande berlina a Internet, permettendole di accedere ai servizi online di Google. Un modulo UMTS visualizza sul monitor le immagini e le informazioni di Google Earth e le fa confluire nell’itinerario di navigazione; un hotspot (WLAN) stabilisce il contatto con i dispositivi mobili di bordo. La punta di diamante dei sistemi HiFi è costituito dall’Advanced Sound System della Bang & Olufsen.

 

Il sistema di navigazione MMI plus interagisce strettamente con i sistemi di assistenza e di sicurezza disponibili come optional a bordo della nuova A6, inoltrando i dati di navigazione alle centraline dei fari, al cambio automatico e all’“adaptive cruise control con funzione Stop&Go”. Questi sistemi sono così in grado di riconoscere scenari complessi e di aiutare di conseguenza il guidatore. In molti casi il sistema di sicurezza “Audi pre sense” può contribuire ad evitare eventuali collisioni o ad attenuarne le conseguenze. L’“Audi active lane assist” aiuta il guidatore a mantenere la A6 nella corsia di marcia, mentre l’assistente di parcheggio facilita il guidatore nelle manovre.



La nuova Audi A6 - Scheda tecnica

- Lunghezza 4,92 metri, passo 2,91 metri, volume del bagagliaio 530 litri
- Fari xeno plus e proiettori in tecnologia LED con gruppi ottici posteriori in tecnologia LED e “adaptive light” con regolazione dinamica della profondità
- Motori a quattro e sei cilindri, inizialmente due motori a benzina e tre TDI
- 2.0 TDI 177 CV (130 kW) rielaborato, con emissioni di CO2 di 129 grammi/km
- V6 TDI 3.0 150 kW con emissioni di CO2 di 137 grammi/km
- A6 hybrid da 245 CV (180 kW)
- Cambio manuale, multitronic e S tronic
- Quattro cilindri con trazione anteriore, V6 di serie o, a richiesta, con trazione quattro
- Trazione quattro con nuovo differenziale centrale a corona dentata, a richiesta con differenziale sportivo che ripartisce la coppia in modo variabile tra le ruote posteriori
- Struttura complessa del telaio, cerchi con diametro da 16” a 20”
- Servosterzo elettromeccanico di nuovo sviluppo ed elevata efficienza


GUARDA LA FOTOGALLERY IN HQ

 

         
Marketing Summit 2014

Video

Bannerocchio

Blog e Servizi Auto

dapalab :: grandi progetti per la comunicazione